Siros

L’isola di Siros si trova nella parte centrale delle isole Cicladi, con l’isola di Andros e Tinos a nord, Mykonos a est, Paros, Naxos e Amorgos a sudest, Ios, Sikinos, Folegandros e Santorini a sud e Serifos, Sifnos e Milos a sudovest. Siros si caratterizza per la varietà dei suoi paesaggi e per l’architettura veneziana tra cui la città museo di Ermoupoli. La parte settentrionale di Siros è montuosa, mentre nell’entroterra si alternano basse colline e zone agricole. Il litorale è lungo 87 chilometri e si insinua tra i promontori e grandi baie, come quella di Ermoupoli ad est e Finikas ad ovest. Scavi archeologici hanno dimostrato che Siros fu abitata nel Neolitico.

Oggi Ermoupoli, regina delle Cicladi, è la capitale e il porto principale di Siros. Ermoupoli sorge su un anfiteatro naturale e si caratterizza per i suoi palazzi neoclassici e le bianche case. Tra gli edifici più importanti sono l’impressionante Town Hall (costruito nel 1889 da Ziller), e Teatro Comunale di Apollo (1864), che è una copia in miniatura della Scala di Milano. L’isola ho 17 villaggi, tutti da scoprire.

Le spiagge del nord ovest di Siros sono difficili da raggiungere ma sono veramente molto belle. Le spiagge più grandi e più frequentate sono al sud: Galissas, Possidonia o Delagratsia, Vari, la baia di Finikas, Kini e Megas Gialos. Siros è molto accogliente con i turisti e le sue bellezze naturali e monumenti interessanti ne fanno una destinazione sempre gradita. Il prodotto caratteristico dell’isola è il loukoumia.

Per raggiungere l’isola di Siros potete sia imbarcarvi dal porto del Pireo, le traversate durano 3 ore e mezzo, oppure volare all’aeroporto nazionale dell’isola, si trova a due chilometri da Ermoupoli, da Atene grazie ai collegamenti dell’Olympic Air. Syros è anche collegata da traghetti con Rafina, Tinos, Mykonos, Paros, Naxos, Ios, Santorini, e, occasionalmente, con alcune delle altre isole delle Cicladi.

Da non perdere

  • Chiamata anche Manchester della Grecia, Ermoupoli ha alcuni importanti monumenti religiosi come le chiese di Metamorphossi tou Sotiros, Agios Nikolaos in Ploussio e Koimissis tis Theotokou. Molto bello il quartiere medievale, della comunità cattolica romana, con la cattedrale-fortezza di San Giorgio e il quartiere di Vaporia dove grandi chiese ed edifici neoclassici la fanno da padroni.
  • Il Museo Archeologico ha una notevole collezione di reperti e la Biblioteca Comunale contiene numerose, interessanti e rare e ditioni.

Dove dormire vicino Siros

Cerchi un Hotel vicino Siros? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Siros.
Condividi Siros su
Le isole greche sono più di 3000, di cui 227 abitate, costituendo una ...
Patrimonio Unesco dal 1987 Il sito archeologico del santuario panellenico ...
Patmos, o Patnos, è una piccola isola dell'arcipelago del Dodecaneso, ...